CAMBIARE COLORE DI CAPELLI CON LE TINTE NATURALI

CAMBIARE COLORE DI CAPELLI CON LE TINTE NATURALI

Siete stanche di vedere i vostri capelli danneggiarsi colorazione dopo colorazione? O forse non avete mai tinto i capelli ma desiderate cambiare look con un’altra tonalità? Se vi rivedete in uno di questi motivi è giunta l’ora di iniziare ad usare le tinture vegetali.

La natura ci offre infatti un’ampia varietà di piante in grado di tingere i capelli senza danneggiarli, ma anzi donandogli più forza e lucentezza. Dovevano saperlo bene gli antichi, visto che le piante sono state utilizzate per migliaia di anni per colorare e prendersi cura dei capelli

In quest’articolo conosceremo cosa sono, come funzionano e quali tipi si possono trovare.

Mettetevi comode e iniziamo!

QUAL È LA DIFFERENZA TRA I COLORANTI VEGETALI E QUELLI CHIMICI?

Per prima cosa, cerchiamo di capire perché NON dovreste MAI usare le “tradizionali” tinture.

A differenze di quelle biologiche, le tinture convenzionali sono formulate con composti chimici per consentire ai pigmenti di penetrare nei capelli. Oltre a denaturare la struttura del capello, indebolendolo e rendendolo più fragile e opaco, contengono molte sostanze che possono rappresentare un rischio per la salute, poiché quando entrano in contatto con la pelle del cuoio capelluto penetrano nel flusso sanguigno. E, molte volte, la reazione è causata anche solo dal contatto, provocando allergie e irritazioni.

Alcuni di questi componenti di cui abbiamo parlato sono:

  • Parafenilendiamina (PPD): derivato petrolchimico formato da benzene, anilina e fenoli, che provoca la maggior parte delle allergie ai coloranti.
  • Ammoniaca: la cui funzione è quella di aprire la cuticola del capello in modo che i pigmenti possano penetrare.
  • Acetato di piombo: sale metallico utilizzato per scurire i capelli grigi.
  • Conservanti come DMDM ​​Hydantoin, che libera formaldeide (cancerogeno), parabeni, ecc…

Mentre le tinture naturali certificate, come quelle di Khadi e Cultivator’s, contengono solo ingredienti a base vegetale. I loro pigmenti agiscono coprendo solo la fibra capillare senza alterarla o aggredirla. Anzi, rafforzano la capigliatura ispessendo il diametro del capello.

COME FUNZIONANO I COLORANTI VEGETALI?

I coloranti vegetali contengono estratti vegetali che pigmentano naturalmente i capelli. Non contengono acqua ossigenata, quindi non schiariscono i capelli, né contengono tutti gli ingredienti tossici di cui abbiamo parlato sopra.

L’ingrediente più utilizzato è l’henné (Lawsonia inermis), ma visto che l’henné tinge solo di un colore rossastro, si possono aggiungere altre piante per ottenere diverse sfumature, come Indigo, Curcuma, Shikakai, Amla, Cassia, Bhringraj, Jatropha, Neem, Hibiscus.

E so che ve lo starete domandando: “ma coprirà anche i capelli bianchi? La risposta è SÌ, COPRONO I CAPELLI BIANCHI!

TIPI DI COLORANTI VEGETALI

Onde evitare di creare pasticci in termini di colorazione, ecco qualche consiglio sulla scelta delle erbe tintorie da utilizzare, in base al colore di partenza, per raggiungere la nuance desiderata.

Partiamo dal più conosciuto: l’hennè.

L’hennè è una polvere ottenuta da una pianta chiamata Lawsonia inermis che dona ai capelli il suo caratteristico colore rosso ma, se miscelato con le polveri di altre piante coloranti, l’henné acquisisce colorazioni differenti (marrone, biondo ramato, mogano e testa di moro quasi nero).

Un grande vantaggio dell’henné è che inspessisce i capelli, soprattutto se sono sottili e privi di volume, facendoli brillare. La ragione? Le sue micro particelle si legano alla cheratina dello stelo, rendendolo più denso. 

E ora diamo un’occhiata alle tinture a base di henné per diversi colori di capelli:

  • Henné per capelli rossi:

Se hai già i capelli rossi per natura, con l’henné puoi ottenere un riflesso ramato.

Sei bruna? Allora potresti ottenere riflessi rossastri di una tonalità più accesa

  • Katam per capelli castani:

I tuoi capelli sono castani e vuoi esaltare il colore senza alterarlo? Usa l’henné mescolato con il katam, un’erba colorante ricavata dalla pianta di Buxus Dioica. Il suo potere colorante attenua i toni accesi dell’henné rosso e dona alla chioma riflessi scuri, quasi violacei.

Ma attenzione: non applicarlo mai direttamente sui capelli bianchi, poiché rischieresti di ottenere una tonalità viola o verde. Per evitare ciò, usa la tecnica del doppio passaggio: tingili prima con l’henné, poi con il katam per scurirli.

  • Indaco per capelli neri o molto scuri

L’indaco prende il nome dalla pianta da cui viene estratto, l’Indigofera Tinctoria. Aggiunto all’henné, è indicato per capelli neri o molto scuri, poiché rilascia toni blu. Tuttavia, evita di applicarlo direttamente sui capelli bianchi: può diventare blu o verde. È meglio usarlo su un fondotinta naturalmente molto scuro.

  • Cassia per rendere l’henné più leggero

È un’erba derivata dalla Cassia Obovata o Italica. Solitamente viene utilizzato in combinazione con altre erbe coloranti (henné, katam, ma anche rabarbaro o curcuma), per la sua capacità di schiarirne gli effetti. Non è un’erba schiarente nel senso stretto della parola, ma schiarisce solo l’effetto che le altre possono avere sui capelli. 

  • Ibisco per capelli rosso chiaro

La pianta da cui deriva è l’Hibiscus Sabdariffa. L’ibisco dona riflessi rosa ai capelli, ma non ha un colore proprio: per questo va applicato insieme all’henné, per ammorbidire il suo colore rosso.

Con l’uso continuato di tinte naturali, i capelli saranno più lucenti, più forti, meno crespi e diminuiranno eventuali problemi di prurito e irritazione del cuoio capelluto, visto che molte piante come l’henné o il neem hanno proprietà antimicotiche e antibatteriche.

Per oggi è tutto, ma non perdetevi il prossimo articolo, dove parleremo di come applicare le tinture per risultati veramente Wow

SOS ESTATE: INGREDIENTI E PRODOTTI NATURALI CONTRO LE SCOTTATURE SOLARI

SOS ESTATE: INGREDIENTI E PRODOTTI NATURALI CONTRO LE SCOTTATURE SOLARI

“Prevenire è meglio che curare” recita un antico proverbio.

Bene, questo detto calza a pennello per l’estate e più specificamente per le scottature sulla pelle.

La soluzione migliore, per evitare il problema, sarebbe di limitare l’esposizione al sole nelle ore più calde, dalle 11 del mattino fino alle 3 del pomeriggio, e utilizzare regolarmente creme solari con un adeguato indice di protezione.

E’ altrettanto vero, però, che può capitare a chiunque di prendere una svista e dimenticare di applicare la protezione o di addormentarsi sotto al sole e di ritrovarsi con la pelle arrossata, dolorante al tatto e con la sensazione che “tiri”.

Insomma, parliamoci chiaro, avere un eritema solare nella stagione più bella dell’anno è una gran bella seccatura. Ecco perché, in quest’articolo, vi mostrerò quali sono gli ingredienti naturali più efficaci contro le scottature e in quali prodotti sono contenuti in buona percentuale. Cosi che’ niente potrà rovinare la vostra tanto agognata vacanza. Partiamo subito!

CALENDULA

Per alleviare i sintomi di un arrossamento solare possiamo provare la calendula (Calendula officinalis), una pianta originaria dell’Egitto e caratterizzata da grandi fiori di colore giallo-arancio. Questa pianta deve le sue proprietà a vitamina C, flavonoidi (narcissina e rutina), resina, mucillagine, carotenoidi, triterpeni e saponine, le quali svolgono spiccate azioni antinfiammatorie, antisettiche e cicatrizzanti.

SANGUE DI DRAGO

Niente paura, non dovrete sgozzare una figura mitologica per ottenere questo ingrediente; si tratta di una una resina ricavata incidendo la corteccia di alcune piante che crescono in Amazzonia, nota da secoli per le sue proprietà cicatrizzanti, antiflogistiche e antibatteriche.  La sua applicazione sulla cute porta alla formazione di una crosta che protegge la ferita da eventuali agenti esterni. Il sangue di drago è uno degli ingredienti base di prodotti che favoriscono la ricostruzione dei tessuti dopo bruciature e per la cura delle pelle dopo le scottature solari.

IPERICO

L’iperico (chiamato anche Erba di San Giovanni) è un ottimo alleato per la nostra pelle. L’olio che si ottiene dalla macerazione dei suoi fiori presenta ottime proprietà rigeneranti sulle cellule epidermiche, antipruriginose, antinfiammatorie e decongestionanti. Proprio per questo è consigliato per favorire il benessere e la bellezza della pelle, rivelandosi soprattutto un valido aiuto naturale come disarrossante della pelle. Applicato sulla cute dopo l’esposizione solare, aiuta ad alleviare la sensazione di bruciore ed il rossore e a donare alla pelle morbidezza ed idratazione

ALOE VERA

 L’aloe vera è nota per le sue proprietà lenitive e disarrossanti, sin dai tempi più antichi, per ottenere giovamento dal bruciore dovuto alle scottature solari. La sua composizione chimica, infatti, inibisce la produzione dei neurotrasmettitori prodotti localmente dai tessuti danneggiati che provocano il dolore e l’arrossamento. Dona sollievo grazie alla sua azione rinfrescante, idratante e lenitiva.

Forma sulla cute un sottile strato invisibile che ripristina il corretto equilibrio dell’epidermide e che funge da “barriera” protettiva da agenti esterni come vento e calore, che potrebbero rendere la pelle secca e screpolata.

PROPOLI

Per velocizzare la guarigione delle scottature è particolarmente indicata la propoli.

Quest’ingrediente, infatti, oltre ad avere la fama di essere un antibiotico naturale, svolge un’azione protettiva e lenitiva sulla pelle, donando immediato sollievo sulla cute arrossata. Ha, inoltre, il pregio di essere ad ampio spettro e cioè di essere efficace su molti tipi di agenti patogeni e di non essere oggetto di resistenza batterica.

Bene, ora passiamo dalla teoria alla pratica.

Continua a leggere per scoprire i prodotti immancabili nel tuo beauty case per correre ai ripari in caso di bruciature.

Z Gel Bio

Z-Gel è un prodotto a base di Silice, Arnica, Calendula, Propoli e Fiori di Bach.

E’ uno straordinario prodotto di pronto soccorso utile in mille situazioni diverse e pratico da portare sempre con sé, grazie al comodo tubetto in formato viaggio da 60 ml. Dalla composizione bio certificata, è il rimedio a dolori fisici come contusioni, dolori, lievi ustioni, punture d’insetti e prurito; è specifico anche per il trattamento del disagio emotivo: vi darà grande sollievo in caso di stress, ansia e shock emotivi.

Fito Pomata Calendula e Sangue di Drago

Pomata biologica che si prende cura delle zone delicate, arrossate, irritate, con screpolature; ha effetto lenitivo, facilita la cicatrizzazione ed elimina il rossore o l’irritazione della pelle. Consigliata anche come post depilazione o per trattare gli arrossamenti da cambio pannolino.

Unguento all’iperico 40%

Rimedio naturale con comprovate proprietà rigeneranti, lenitive ed emollienti dotato di un gradevole ed intenso profumo, adatto per dare sollievo alle pelli irritate e screpolate e per curare vesciche, piaghe e scottature solari. Vi svelo anche una piccola curiosità: l’erba di San Giovanni viene raccolta durante il solstizio d’estate, proprio nel periodo in cui il sole raggiunge il suo apice e i fiori sono più ricchi di proprietà benefiche per la pelle. E’ da sempre uno dei migliori rimedi contro le scottature, con l’accortezza di non essere usato sotto al sole, ma solo di sera perché può essere fotosensibilizzante.

Unguento Vegetale Iperico

Questo unguento a base di iperico è un prodotto vegetale che può essere usato come rimedio casalingo per lenire la pelle arrossata o che prude. Può essere usato anche sull’herpes e sulle scottature. Gli oleoliti contenuti in questo unguento provengono dal laboratorio Herbartem, di Villa Potenza (MC) e sono prodotti con metodi tradizionali ed artigianali. Le erbe spontanee utilizzate, sono raccolte da Antonio e Chiara, laureati in erboristeria all’Università di Urbino, in zone incontaminate e lasciate in infusione per 50 giorni in olio di girasole marchigiano da agricoltura biologica.

Succo di Aloe

Il gel di aloe vera La Saponaria è puro al 99%, è un vero elisir cosmetico riequilibrante, idratante ed emolliente. Un vero concentrato di natura, ideale per viso, corpo e capelli.

Gel d’Aloe puro 99% BIO lenitivo 

Il Gel d’Aloe Vera Bio Puro 99% di MySezione Aurea è  arricchito con  estratti di carota e liquirizia. 

Gli estratti di Carota e Liquirizia grazie alle Vitamine B e C, alla provitamina A e al carotene donano a questo gel una profonda  azione lenitiva, antinfiammatoria, antiossidante e remineralizzante.

Adatto anche per la pelle delicata e sensibile dei bambini. 

Inoltre, per intensificare la barriera protettiva della nostra pelle e prevenire scottature ed eritemi solari, vengono in nostro soccorso gli integratori solari.

Sun Vitamin è un integratore alimentare con estratti vegetali, vitamine, minerali e cisteina.
Contiene un mix di vitamine che contribuiscono a contrastare il danno ossidativo responsabile del foto-invecchiamento e Zinco e Rame che contribuiscono a sostenere pelle e capelli, tessuti più esposti ai raggi solari e agli agenti esterni. Si consiglia di assumerlo dalle 2 settimane precedenti all’esposizione solare.

Anche per questa volta è tutto!

Voi conoscevate già questi ingredienti naturali adatti alle scottature? Ne conoscete altri?

Fateci sapere il vostro parere sul gruppo “il salotto di Altrostile”, un posto magnifico in cui scambiarsi consigli e idee sul mondo della cosmetica ecosostenibile!

Al prossimo appuntamento.

CREME SOLARI ECOLOGICHE: PRENDITI CURA DELLA TUA PELLE E DEL PIANETA

CREME SOLARI ECOLOGICHE: PRENDITI CURA DELLA TUA PELLE E DEL PIANETA

Sapevate che le barriere coralline ospitano un quarto della biodiversità marina? Ciò significa che se il corallo scompare, circa il 25% delle specie marine potrebbero estinguersi.

Sfortunatamente, una delle grandi minacce per l’ecosistema marino sono alcune creme solari che uccidono i giovani coralli e danneggiano gravemente quelli adulti. Sapete perché le creme solari sono così inquinanti? Scopriamolo in questo articolo.

La composizione dei filtri solari

Alcuni filtri solari sono davvero tossici, perchè realizzati con una sostanza chimica di filtraggio UV chiamata ossibenzone (noto anche come BP-3 o benzofenone-3), che si trova in 3.500 marche di creme solari in tutto il mondo. Questa sostanza chimica colpisce i coralli, poiché può interromperne la crescita, causare gravi deformità e alterare il loro DNA rendendoli più suscettibili allo sbiancamento.

E non finisce qui. Oltre che all’ambiente questa sostanza chimica è molto dannosa anche per la salute dell’uomo perché, una volta assorbita dalla pelle, entra in circolo nel sangue. A dimostrarlo è stato uno studio condotto dalla FDA americana (Food and Drug Administration – Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali).

Ovviamente, per non essere considerata tossica, anche gli altri componenti del cosmetico devono essere biodegradabili, non solo i filtri. Qualsiasi crema che contenga le seguenti sostanze chimiche è un contaminante: ottocrilene, benzofenone, butil metossidibenzoilmetano, esil decanolo, dimetil apramide, cetil dimeticone, metil parabene, polietilene, propil parabene o butil carbammato. Pertanto, è sempre una buona abitudine prestare attenzione alla composizione della crema solare prima di acquistarla e di verificare che non sia realizzata con nessuno di questi componenti.

I benefici della crema che rispetta l’ambiente

L’alternativa più efficace per salvaguardare la nostra salute, soprattutto quella dei più piccoli, e allo stesso tempo non inquinare l’acqua, è sicuramente quella di optare per una protezione solare formulata con ingredienti naturali e priva di nano particelle. I filtri fisici (chiamati anche filtri minerali), che comprendono molecole come il titanio biossido e lo zinco ossido, sono in grado di schermare tutti i raggi, creando sull’epidermide una barriera riflettente. Data la loro natura, quindi, sono assolutamente sicure per la pelle in quanto le particelle non vengono assorbite dalla cute e quindi non presentano problemi di sensibilizzazione.

Vediamo di seguito le principali linee di solari, esclusivamente green e certificate, per l’estate 2022.

ALGA MARIS

Alga Maris di Laboratoires de Biarritz è un’innovativa linea di solari Bio certificati (solo filtri fisici) efficaci e sicuri ma anche piacevoli da utilizzare con una texture confortevole tipica di un tradizionale solare da profumeria. Sono prodotti in Francia, sul golfo di Biscaglia, con materie prime di alta qualità e sono stati formulati per un utilizzo molto tecnico… a prova di surf. Dimenticate i solari pastosi e troppo densi, con Alga Maris la tintarella è piacevole, sicura ed ecologica: non fate del male né all’ambiente né alla vostra pelle.

DOMUS OLEA TOSCANA

Un altro brand da tenere d’occhio, se siete alla ricerca di nuovi solari bio 2022, è Domus Olea Toscana. La linea di solari del marchio racchiude diverse referenze, per il viso e per il corpo, a base di ingredienti naturali come olivo, elicriso ed olio di girasole e formulati solo con filtri fisici. Vi consigliamo, in particolar modo, Domus Olea Toscana Fluido Solare Viso-Corpo SPF 50+, una delle referenze più versatili. Pratico da applicare sul corpo, si può usare anche sul viso perfino su pelle grassa, in quanto non favorisce la lucidità e ha una texture piuttosto asciutta.

TEA NATURA

TEA Natura ha scelto di creare un catalogo di cosmetici naturali per la protezione della pelle dai raggi solari. Le loro creme solari, infatti, proteggono grazie ai filtri minerali non ionizzati, miscelati con oli biologici. La loro formula (non nano) è indicata per tutti i tipi di pelle, specialmente le più sensibili o allergiche. Grazie alla presenza del filtro fisico, le creme riflettono i raggi UVA/UVB creando uno schermo protettivo in superficie, che evita le irritazioni e non penetra nell’epidermide. La consistenza delle creme è ad assorbimento rapido: zero strisce bianche il che le rende l’ideale per proteggere ed idratare la pelle di viso e corpo favorendo un’abbronzatura uniforme e dorata

LA SAPONARIA

La nuova linea ‘Osolebio è realizzata con tanti attivi naturali e filtri minerali di ultima generazione per garantire una protezione efficace, facilità di utilizzo e comfort sulla pelle. Sono testate su pelli sensibili e proteggono la pelle dai raggi UVA e UVB e dallo stress ossidativo, il che ne fanno la linea perfetta per tutta la famiglia. Oltretutto, il Brand ha cercato, dove possibile, di utilizzare flaconi in plastica riciclata re-bottle e anche tubi in alluminio per packaging il più possibile leggeri e sostenibili.

Ora è il momento per noi di fare concretamente qualcosa per prenderci cura del nostro pianeta e della nostra salute puntando sull’uso di creme solari dall’inci verde che più verde non si può.

SKIN CARE ROUTINE ESTIVA CON I COSMETICI BIOLOGICI

SKIN CARE ROUTINE ESTIVA CON I COSMETICI BIOLOGICI

Con l’avvicinarsi della bella stagione, le esigenze della nostra pelle cambiano.

Pulizia, esfoliazione, idratazione e protezione dai fattori esterni, attraverso l’ausilio di prodotti cosmetici biologici, ci aiutano a prenderci cura di viso e corpo ed evitare spiacevoli danni alla pelle.

È ormai noto che i fattori ambientali sono una delle cause principali della formazione dei radicali liberi, i quali provocano cambiamenti della pelle a livello cellulare. Gli agenti esterni, infatti, aumentano lo stress ossidativo, il quale è responsabile dell’invecchiamento precoce della pelle. Questo stress ossidativo, a sua volta, provoca la perdita di oligoelementi e vitamine, contribuendo ad atrofizzare la cute e ad innescare altri bisogni man mano che i meccanismi di “auto-riparazione” della pelle vengono rallentati.

Per ridurre il più possibile questi effetti negativi dei radicali liberi – e di conseguenza dello stress ossidativo – è consigliabile iniziare a prendersi cura della pelle di viso e corpo già in primavera, utilizzando prodotti cosmetici biologici specifici che preparino la pelle per la tanto agognata estate.

Pertanto, è conveniente introdurre alcune modifiche alla beauty routine… Vediamole!

DETERSIONE

In questo periodo dell’anno dobbiamo porre maggiore enfasi sulla detersione.

È senza dubbio lo step della beauty routine che consente di ottenere una pelle più giovane, luminosa e bella. Eseguire una detersione completa con prodotti cosmetici biologici aiuta a riequilibrare i livelli di sebo e idratazione, e facilitare l’eliminazione di tutte le sostanze dannose.

In tal senso Il Mare Addosso – Pioggia D’estate di Volga Cosmetici si presenta come un perfetto alleato per la detersione quotidiana del viso e del corpo, in quanto, oltre a detergere in profondità la pelle, ha proprietà emollienti, elasticizzanti, antiossidanti, e rigeneranti. Con questo prodotto entriamo nel concetto moderno di detersione restitutiva: mentre lavi la pelle, le restituisci le sostanze di cui ha bisogno per rigenerarsi.

Oltre alla detersione quotidiana, è consigliabile applicare una o due volta alla settimana una maschera che aiuti a disintossicare e purificare la pelle in profondità. La Precious Lift & Light Gold Mask di Eterea è formulata con cellule staminali di Vite Rossa che aiutano a combattere lo stress ossidativo indotto dalle radiazioni solari e dagli agenti ambientali. E allo stesso tempo, sfrutta le straordinarie proprietà benefiche dell’Oro 24K che potenzia l’azione rigeneratrice della pelle, sublima la luminosità e vitalità del viso e previene l’invecchiamento.

ESFOLIAZIONE

L’esfoliazione permette, oltre a eliminare le cellule morte e ottenere una pelle rigenerata, più luminosa e sana, di fare un primo passo per preparare la pelle all’esposizione solare. Per questo, si consiglia di utilizzare un cosmetico biologico delicato come lo Scruberry Esfoliante 3 In 1 Viso E Corpo di Parentesi Bio, che rispetta la barriera cutanea della pelle.

Su pelli normali il trattamento può essere effettuato 1/2 volte a settimana. Su pelli sensibili 1 volta a settimana, preferibilmente la sera. Mentre, per un azione d’urto applicare lo SCRUBerry a giorni alterni per 7/10 giorni, preferibilmente di sera.

IDRATAZIONE DELLA PELLE

Con l’aumento delle temperature, la pelle tende naturalmente a diventare più grassa. 

Questa sovrapproduzione di oli naturali non solo ostruisce i pori, ma tende anche a causare macchie e a conferire al volto quell’antiestetico effetto lucido. Questo però non significa che non dovremmo più usare prodotti idratanti, perché la pelle ha sempre bisogno di idratazione, ma significa, piuttosto, che dovremmo optare per cosmetici biologici dalla texture leggera che aiutino a mantenere l’idratazione e, grazie ai loro principi attivi, agiscano come efficaci antiossidanti, favorendo la riduzione degli inestetismi.

Tutto questo può essere ottenuto combinando la crema idratante antiossidante di Alma Briosa dalle proprietà rigeneranti e riparatrici e il Vitamina C Siero booster anti age della linea Novaexpert che rivitalizza e illumina la pelle fornendo un effetto protettivo contro lo stress ossidativo.

Non dimentichiamo, inoltre, di prenderci cura della zona cutanea più sensibile del viso: il contorno occhi.  Il polline, l’inquinamento atmosferico e la maggiore quantità di luce solare possono causare gonfiore e la comparsa di borse. L’utilizzo di un cosmetico biologico come l’eye cream mask di Gyada Cosmetics, che contiene collagene vegetale, caffeina ed estratti di Edera e Tarassaco, aiuta a idratare la pelle per un aspetto più riposato e luminoso.

La natura ci consente di curare, rigenerare e proteggere la pelle grazie alla quantità di principi attivi naturali contenuti nei cosmetici biologici

E se vogliamo prenderci cura della pelle, in primavera, in modo ancora più efficace, oltre all’utilizzo di cosmetici biologici, dobbiamo adottare misure aggiuntive come:

Cibo ricco di antiossidanti: il sole rilascia i radicali liberi, che accelerano l’invecchiamento della pelle a causa della frammentazione del collagene nel derma. Mangiare cibi ricchi di antiossidanti e seguire una dieta ricca di vitamina C ed E ci aiuterà a rafforzare le difese della pelle.

Idratazione: Se l’acqua è fondamentale tutto l’anno, in primavera e in estate lo è ancora di più. Questo non solo aiuterà a prenderci cura del nostro corpo, ma ci permetterà anche di idratare la nostra pelle dall’interno.

Attività fisica: Il bel tempo primaverile ci aiuta a praticare sport all’aria aperta. È conveniente svolgere attività fisica poiché, attraverso il sudore, le tossine vengono eliminate.

Dunque, è ora di iniziare a prenderci cura della pelle già da subito, seguendo questa beauty routine mirata, così da per poter sfoggiare al più presto una pelle più sana e bella.

VINCERE LA CELLULITE È POSSIBILE!

VINCERE LA CELLULITE È POSSIBILE!

L’estate è ogni giorno più vicina, e con il diminuire della distanza che ci separa dalla bella stagione aumenta l’ansia e il desiderio di sconfiggere il nostro eterno nemico: la cellulite

La cellulite, oltre ad essere un inestetismo cutaneo che spesso causa disagio e imbarazzo, è un disturbo che colpisce 9 donne su 10, anche le più magre.

Come in ogni battaglia, il modo migliore per sconfiggere il nemico è conoscerlo a fondo: qual è la sua origine e quali fattori influenzano la sua formazione.

COME SI FORMA LA CELLULITE?

La cellulite è un’alterazione del pannicolo adiposo sottocutaneo, dei tessuti connettivi e del microcircolo che si forma in diverse fasi:

1°: il microcircolo venoso e linfatico rallenta e provoca vasodilatazione;

2°: a causa di questa vasodilatazione, i vasi venosi e linfatici diventano più permeabili e si verifica la fuoriuscita di liquido verso l’esterno, negli spazi interstiziali, provocando edemi;

3°: ristagnando negli spazi interstiziali, questo liquido diventa denso e impedisce lo scambio di nutrienti tra le cellule del tessuto adiposo, le quali crescono di dimensioni non potendo eliminare le sostanze di scarto;

4°: si forma così una rete fibrosa che racchiude le cellule adipose e i vasi e impedisce ulteriormente lo scambio di nutrienti. 

5°: questa fibrosi evolve formando noduli che causano l’aspetto esterno “a buccia d’arancia”.

QUALI FATTORI INFLUENZANO?

  • Mancanza di esercizio e uno stile di vita sedentario
  • Una dieta squilibrata con eccesso di sodio
  • Il sovrappeso
  • Cattiva circolazione
  • Consumo di alcol e tabacco
  • Cambiamenti ormonali: pubertà, gravidanza, menopausa…

Bene, se a questo punto state pensando di gettare la spugna non fatelo, perché il modo per mettere la cellulite k.o esiste! Il segreto non è mangiare solo frutta e verdura, svolgere esercizi che magicamente faranno sparire la cellulite o usare una crema dagli ingredienti miracolosi. Il segreto è la costanza. Se siamo costanti nell’abbinare prodotti cosmetici specifici, esercizio fisico e alimentazione corretta, vedremo giorno dopo giorno la nostra cellulite ridursi, lasciando spazio ad una pelle più tonica e sana.

QUALI VANTAGGI DEVE AVERE UN BUON TRATTAMENTO PER LA CELLULITE?

Quando ci si appresta ad acquistare dei cosmetici anticellulite è bene conoscere i principi attivi realmente efficaci e le loro funzioni specifiche.

  • PRINCIPI ATTIVI LIPOLITICI:

Caffeina e composti iodati. Attivano il metabolismo cellulare favorendo l’eliminazione dei lipidi, ovvero, aiutano a bruciare il grasso accumulato. 

  • PRINCIPI ATTIVI VENOTONICI:

Ippocastano (ricco di escina), pungitopo (ricco di rutina), amamelide, zedoaria e oli essenziali di cipresso, cedro e ginepro. Questi ingredienti naturali migliorano la microcircolazione, prevengono la formazione di edemi e aiutano ad eliminare liquidi e tossine.

  • PRINCIPI ATTIVI DRENANTI:

Ederatè verde e betulla, aiutano ad eliminare i liquidi.

  • PRINCIPI ATTIVI RISTRUTTURANTI E RIGENERANTI 

E infine, ma non ultimo per importanza, abbiamo gli attivi ristrutturanti e rigeneranti che rinforzano le fibre di collagene come centella asiatica ed equiseto (ricchi di silicio). Inoltre, gli oli vegetali ricchi di acidi grassi essenziali rafforzano l’epidermide, aumentando l’elasticità della pelle.

PRODOTTI IMMANCABILI PER CONTRASTARE LA CELLULITE

  1. Cellulite Mud Cream- Eterea

Questo fango crema ad effetto stimolante e rassodante è stato appositamente formulato per contrastare la pelle a buccia d’arancia e fornire compattezza ed elasticità. La ricetta combina vari ingredienti attivi selezionati, come caffeina, escina e argilla verde, che purificano e stimolano il drenaggio, favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso, delle tossine e degli accumuli adiposi localizzati, riattivando il metabolismo cellulare. Tè verde, amamelide, edera, betulla, ippocastano e arnica sono protettivi, antiossidanti e rimodellanti, migliorano efficacemente il tono cutaneo, apportando freschezza e alleviando la sensazione di gonfiore provocata dal ristagno dei liquidi.

Modo d’uso:

Applicare e massaggiare energicamente dal ginocchio alla vita, insistendo nelle zone con maggiori inestetismi. Il prodotto non va risciacquato.

2. Slim Bende – Purophi

Garza monouso impregnata di una formula salina liquida a base di un pool di attivi naturali ad alta concentrazione con forte azione drenante, detossinante e snellente.

Principi attivi: Sali di Epsom, caffeina, fosfatidicolina, centella asiatica, estratto di edera, estratto di semi di ippocastano, estratto di ananas, estratto di semi di tè verde, olio essenziale di cipresso, olio essenziale di Lavanda, allantoina, lecitina.

Modo d’uso: avvolgere le bende dal ginocchio fino alla vita su gambe e pancia indossare i pantaloni in dotazione, lasciare agire almeno 50/60 minuti. Al termine, togliere le bende e asciugare l’acqua in eccesso.

Conigli aggiuntivi:

E’ consigliabile svolgere un trattamento alla settimana per almeno 4 settimane consecutive. Una volta utilizzate, non gettate le bende, risciacquatele con acqua tiepida, lasciatele asciugare e conservatele insieme ai pantaloni in dotazione. 

Riutilizzatele la settimana successiva con PHI SLIM LIQUID ricarica.

3. Crema Corpo Drenante- Body Remedy – Montalto.

I laboratori Montalto hanno studiato una formula ricca di preziosi attivi vegetali efficaci nella cura degli inestetismi locali: zedoaria, zenzero e cannella incrementano la microcircolazione e ossigenano i tessuti creando fasi di ipotermia e iperemia, la rosa di Gerico, olio di mandorle dolci di Sicilia e altea contribuiscono a mantenere l’idratazione cutanea, elasticizzare i tessuti e a proteggerli.

Questa crema corpo dona un’intensa sensazione di freschezza e leggerezza, stimola il microcircolo cutaneo, drena i liquidi in eccesso ed è ideale anche per pelle con fragilità capillare (I principi attivi mantenendo in perfetto equilibrio il flusso di sangue nei capillari evitano che si saturino e che si rompano).

Modo d’uso

Applicare su pelle pulita 2 volte al giorno, con un leggero massaggio. Volete un’azione urto per combattere gli inestetismi della cellulite? La Crema Corpo Drenante Body Remedy può essere personalizzata aggiungendo fino a 5 gocce per gamba di Siero anticellulite BodyRemedy per creare un effetto potenziato! Ogni corpo è diverso e in questo modo potete creare il cosmetico su misura per voi.

4. Siero anticellulite BodyRemedy- Montalto

Il superconcentrato anticellulite, un prezioso mix di oli essenziali di zedoaria, zenzero e cannella che incrementano la microcircolazione cutanea e l’ossigenazione dei tessuti, è da utilizzare per personalizzare il grado di intensità della propria crema drenante e non deve essere mai utilizzato puro sulla pelle.

Dona un’intensa sensazione di freschezza e leggerezza, non contiene iodio e può essere utilizzato anche su pelle con fragilità capillare.  

Modo d’uso:

Da utilizzare per personalizzare il grado di intensità della crema drenante.

Aggiungere alla crema fino ad un massimo di 5 gocce per gamba.

Non può essere utilizzato puro sulla pelle.

5. Fitocell In – Integratore alimentare inestetismi della cellulite – La Saponaria

 Non dimentichiamo che anche gli integratori sono degli ottimi alleati per mantenere le gambe più leggere e toniche e, anzi, rappresentano uno step importante per trattare sinergicamente la cellulite dentro e fuori. Quest’integratore de La Saponaria è privo di conservanti e coloranti, è un prodotto 100% naturale e contiene una serie di ingredienti che depurano l’organismo e permettono il drenaggio dei liquidi corporei in modo da alleviare anche la sensazione di pesantezza e gonfiore.

Formulato con ananas e bromelina, sostanza estratta dal gambo dell’ananas, hanno un’altissima azione antinfiammatoria, importante per contrastare il ristagno dei liquidi associato agli inestetismi della cellulite; espedeza, una pianta che contribuisce alle funzioni depurative sull’organismo, favorendo il metabolismo dei lipidi; centella aiuta a stimolare il microcircolo e a contrastare gli inestetismi della cellulite; il mirtillo nero contribuisce al drenaggio dei liquidi corporei; la vite rossa ha azione antiossidante ed è utile per alleviare la pesantezza alle gambe.

Modo d’uso:

Bastano due capsule al giorno per avere un validissimo aiuto nella lotta alla cellulite e al ristagno di liquidi: il modo migliore per iniziare una giornata piena di buone intenzioni e per concluderla soddisfatte per aver fatto qualcosa per sé.

COME SI APPLICA UN TRATTAMENTO ANTICELLULITE?

Va applicato massaggiando con entrambe le mani dal ginocchio alla coscia con movimenti verso l’alto. Poi su glutei e pancia con movimenti più lenti, dall’alto verso il basso. Questo favorisce l’assorbimento del trattamento e attiva il flusso sanguigno. Inoltre è molto importante esfoliare la pelle una volta alla settimana per rimuovere le cellule morte e favorire l’assorbimento del trattamento.

CI AIUTERÀ ANCHE…

  • Bere 2 litri di acqua al giorno ed evitare e ridurre il consumo di bibite, sale, conserve e salsicce, poiché favoriscono la ritenzione di liquidi.
  • Evita i cibi ricchi di grassi e aumenta il consumo di frutta e verdura, ricca di fibre e antiossidanti.
  • Ridurre il consumo di alcol e tabacco
  • Esercitati regolarmente, anche camminando per attivare la circolazione
  • Evitare di indossare abiti molto stretti

Bene Stylose, anche per questa volta è tutto.

Se avete dubbi o altri consigli da voler condividere, vi invito a farlo nel “Salotto di Altrostile” il nostro esclusivo gruppo Facebook dedicato a tutte le amanti della cosmetica ecobio. Se ancora non ne fate parte potete iscrivervi cliccando qui à https://bit.ly/3LyJwKG

Ci “vediamo” al prossimo appuntamento 😉

MIGLIORI BB CREAM 2022: COSA SONO, PER CHI VANNO BENE E COME SI APPLICANO

MIGLIORI BB CREAM 2022: COSA SONO, PER CHI VANNO BENE E COME SI APPLICANO

Se il tuo obiettivo è quello di ottenere ogni mattina un aspetto naturale e fresco, con il minor numero di cosmetici, la BB cream – rigorosamente ecobio – è ciò che fa al caso tuo.

Sull’uso delle BB cream e dei suoi benefici se ne parla spesso su riviste, blog e tutorial, ma sai davvero di cosa si tratta e quali sono le sue proprietà?

Innanzitutto devi sapere che il suo nome deriva da Blemish Balm, che colloquialmente potrebbe essere tradotto con “balsamo anti-imperfezioni”, cioè un cosmetico che aiuta a correggere inestetismi, rughe e imperfezioni della nostra pelle. 

Questo prodotto ha il pregio di essere multifunzionale. Vediamo, di seguito, i 6 principali vantaggi di una bb cream naturale: 

#Idratante: Come una normale crema, la BB Cream idrata la pelle per 24 ore, per questo è consigliabile applicarla al mattino, così da godere della sua azione idratante per tutta la giornata.

#Illuminante: La BB cream dona luce e un bell’aspetto al viso, proprio come se stessimo usando una base illuminante. 

#Opacizzante: Pur fornendo luminosità e idratazione con un tocco di colore, allo stesso tempo, è in grado di opacizzare la pelle e minimizzare l’effetto lucido.  #Nasconde le imperfezioni: Soprattutto le BB Cream

m “modulabili” riescono a nascondere alla perfezione piccole rughe e macchie della pelle, donando all’incarnato un colorito uniforme e radioso. 

#Filtro solare antimacchia: Molte BB Cream hanno, in aggiunta, un fattore di protezione solare, che protegge la nostra pelle dal sole e previene la comparsa di piccole macchie cutanee.

#Applicazione semplice: L’applicazione è più semplice di quella di una tradizionale base per il trucco, infatti non è più necessario utilizzare crema idratante, fondotinta e correttore, ma basta stendere la BB cream e fissarla con un velo di cipria. 

Nella selezione che troverai di seguito abbiamo inserito le migliori BB cream del 2022 in base al tipo di pelle

#Secche e mature

CREAM TO SERUM – NEVE COSMETICS.

Un prodotto che unisce le migliori qualità di un siero idratante a quelle di un fondotinta dalla coprenza media, super elastico, sottile e stratificabile.

Il suo scopo è quello di uniformare per bene l’incarnato con un effetto naturale, luminoso ma non unto, ed offrire un ottimo grado di idratazione alla pelle. 

Per questi motivi è particolarmente adatto a chi ha una pelle sensibile, arida e segnata dal tempo.  

#Miste e grasse

BB CREAM SUBLIME – PUROBIO. 

Naturalmente waterproof dalla coprenza alta e modulabile, dona un effetto seconda pelle. Uniforma le discromie con il suo finish soft-matte radioso ed è arricchita da preziosi attivi vegetali quali, estratto di Aloe vera bio dalle proprietà lenitive, antiossidanti e anti-age; estratto di Jojoba bio, in grado di ripristinare la barriera idrolipidica cutanea; cera di semi di Girasole bio, che garantisce a questa BB cream una texture morbida e vellutata.

#Acneiche e reattive

BB CREAM SPF 25 – ZAO ORGANIC. 

Questa BB cream biologica, dalla taxture leggera, combina 5 azioni in un unico prodotto: idrata la pelle ogni giorno, unifica perfettamente la carnagione e cancella imperfezioni e arrossamenti, illumina la carnagione per un effetto naturale, protegge la pelle dal sole grazie al fattore di protezione 15, leviga la pelle immediatamente.

# Sensibili con couperose e rosacea

BB CREAM – COULEUR CARAMEL

Vanta una texture estremamente cremosa e ricca, che scivola come una carezza sulla pelle.

La formulazione a base di acido ialuronico e olio di Argan rigenera, idrata, protegge e illumina la pelle garantendo un aspetto levigato e uniforme. Grazie alla sinergia dei principi attivi contenuti nella sua formulazione, può sostituire perfino la crema giorno.

# Disidratate e spente

BT CREAM BIOFFICINA TOSCANA

Una BB cream illuminante ricca di principi attivi, altamente modulabile, si fonde con la pelle ed è ideale per usi diversi. Colora, uniforma ed illumina l’incarnato, donando elasticità ed idratazione.

Con acido ialuronico, complessi riequilibranti ed idratanti uniti a Liquepom®, un esclusivo principio innovativo da pomodoro bio toscano con funzione antipollution, per una protezione dagli agenti esterni. Pigmenti naturali completano la formula con un ottimo skin feel, donando un aspetto visibilmente fresco e compatto. Un trattamento di bellezza naturale, lascia la pelle compatta, distesa e luminosa.

#Pelli normali

BB CREAM “LIKE A DREAM”- LA SAPONARIA

La crema colorata per un incarnato perfetto e una bellezza naturale in un unico gesto. Con Melograno, Hamamelis, Jojoba e acido ialuronico, la BB Cream “Like A Dream” è un vero e proprio trattamento di bellezza che, oltre a donarti un colorito uniforme e una pelle radiosa, aiuta a prevenire l’invecchiamento cutaneo.La sua texture leggera assicura una stesura semplice e veloce ed è il prodotto ideale per chi non ama i trucchi pesanti e cerca un effetto 100% naturale.

La sua coprenza media neutralizza i rossori e le imperfezioni donando un effetto naturalmente opaco e uniforme.

Come applicare bene una BB cream?

Indubbiamente, è l’applicazione della bb cream – oltre a una buona scelta-, a fare la differenza se si vogliono ottenere risultati impeccabili. 

Dopo aver scelto quella più adatta alla tua pelle, è il momento di sapere come applicarla bene.  Per farlo, dovrai munirti di un pennello o di una spugnetta. E, nonostante la fretta ci induca in tentazione, cerchiamo di resistere all’impeto di spalmarlo frettolosamente con le dite; se vogliamo evitare di andare in giro con un colorito come quello dei Simspon.

Con il pennello – o la spugnetta-, infatti, otterrai una distribuzione più uniforme mentre con le dita rischieresti di ottenere un colorito giallognolo come conseguenza del calore prodotto dallo sfregamento dei polpastrelli sulla pelle. Applica una piccola quantità sul dorso della mano e, utilizzando il pennello o la spugnetta, sfuma partendo dal centro del viso, procedi poi verso l’esterno e dal basso verso l’alto.

Termina l’applicazione sigillando il prodotto con una leggera passata di cipria.

Il risultato sarà un look “make up no-make up” super naturale che amiamo così tanto. 

La formula BB cream è stata studiata per rendere più facile la vita di tutti i giorni a chi ha fretta poiché unisce tre azioni in un’unica applicazione. Non trovate che sia meraviglioso?

Per oggi è tutto, vi do appuntamento al prossimo post!

BAKUCHIOL: IL RETINOLO VEGETALE DEI COSMETICI NATURALI.

BAKUCHIOL: IL RETINOLO VEGETALE DEI COSMETICI NATURALI.

TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SU QUESTO POTENTE ATTIVO.

Sappiamo che oggi esistono una serie di cosmetici efficaci per sopperire a esigenze comuni come l’invecchiamento cutaneo o l‘acne, il problema è che spesso sono poco delicati sulla pelle, e di conseguenza, sono poco o per niente adatti a pelli sensibili e reattive.

Stiamo parlandi di Ingredienti come il retinolo, che può avere effetti negativi come irritazione, desquamazione o arrossamento e il suo uso non è raccomandato durante la gravidanza o l’allattamento.

Un’alternativa vegetale e delicata al retinolo è il bakuchiol, un ingrediente efficace quanto il retinolo nel trattamento di simili problemi della pelle.

COS’È IL BAKUCHIOL?

Il bakuchiol è un ingrediente naturale che si trova nei semi e nelle foglie della pianta Psoralea corylifolia. Questa pianta, nota anche come babchi, è originaria e cresce in tutta l’India, dove svolge un ruolo fondamentale nella medicina ayurvedica, e si trova anche in Cina (dove è usata nella medicina naturale cinese), così come in parti dell’Africa.

Il Bakuchiol ha proprietà lenitive, antirughe, emollienti e antimicrobiche ed è conosciuto come il retinolo vegano, perché ha effetti simili ad esso, ma non è irritante, e quindi è meglio tollerato.

Uno studio del The British Journal of Dermatology[1] ha confermato che il bakuchiol, oltre ad essere efficace come il retinolo nel rallentare l’invecchiamento, è anche molto meno irritante, e quindi adatto a tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili.

La ricerca ha, inoltre, dimostrato che il bakuchiol funziona meglio a concentrazioni comprese tra lo 0,5 e il 2%.

QUALI SONO I VANTAGGI DEL BAKUCHIOL?

– È un antiossidante, aiuta a ridurre la degradazione del collagene e ne stimola la sintesi, migliorando così la compattezza della pelle e lo stato delle linee di espressione e delle rughe.

– Ha proprietà antinfiammatorie, lenitive e antisettiche che lo rendono un buon alleato per le pelli grasse e acneiche.

– È stato anche dimostrato che il bakuchiol agisce sull’iperpigmentazione, attenuando le imperfezioni e aiutando ad uniformare il colorito della pelle.

– Questo principio attivo naturale stimola il rinnovamento cellulare dell’epidermide per ottenere una pelle più liscia e levigata senza però stressarla.

QUANTE VOLTE PUOI APPLICARLO?

Poiché è meno aggressivo del retinolo, può essere tranquillamente usato anche 2 volta al giorno, al mattino e alla sera.

Anche se non è fotosensibile, ricordate che è sempre una buona abitudine applicare la protezione solare se si usa il bakuchiol al mattino.

Inoltre, grazie alla sua composizione naturale, è sicuro da usare in combinazione con gli altri prodotti della beauty routine (a differenza del retinolo).

Ricapitolando

  • TIPO DI INGREDIENTE: Idratante, antiossidante, lenitivo
  • BENEFICI PRINCIPALI: Riduzione delle rughe, aumento della compattezza della pelle e riduzione della comparsa di pori dilatati.
  • CHI DEVE USARLO: In generale, il bakuchiol è sicuro per tutti i tipi di pelle.
  • CON CHE FREQUENZA PUOI UTILIZZARLO: È sicuro da usare due volte al giorno, al mattino prima della crema idratante e alla sera prima di qualsiasi siero.
  • FUNZIONA BENE CON: Altri ingredienti idratanti e PHA.
  • NON USARE CON: L’acido glicolico potrebbe degradare la formulazione.

QUALI PRODOTTI CONTENGONO BAKUCHIOL?

My age mat – Purophi

Una crema creata per idratare, riparare e rinnovare la pelle dove l’ingrediente protagonista è il Bakuchiol. Con questo prodotto potrete agire efficacemente sulla riduzione di rughe, perdita di tono e discromie per mantenere una carnagione fresca e giovane. Inoltre la sua formulazione leggera la rende perfetta per il periodo estivo, ottima alleata per la pelle mista e base trucco eccellente.

Supreme siero viso Sleep To Fix – Eterea

Questo siero perfezionatore idrata e nutre la pelle in profondità, mentre stai dormendo. Grazie agli acidi grassi essenziali e antiossidanti, stimola la produzione di collagene, riduce la comparsa di linee sottili e rughe, migliora l’elasticità e la consistenza della pelle, lenisce le infiammazioni e previene le imperfezioni, rafforza la barriera cutanea e protegge contro l’invecchiamento precoce.

Supreme D&N Eye Balm- Eterea

Questo balsamo ricco ed emolliente è indicato per il trattamento intensivo del contorno occhi. Non irrita né secca la pelle dopo l’applicazione. Aiuta a ridurre le rughe sottili o le rughe più piccole, schiarire uniformemente la carnagione e rendere la pelle elastica.

Bene, Stylose, spero vi sia piaciuto l’approfondimento sul bakuchiol, ingrediente antichissimo riscoperto recentemente in cosmesi come alternativa naturale al retinolo.

Ci vediamo per le prossime beauty tips sul mondo della cosmetica bio!


[1] https://www.researchgate.net/publication/330850402_Assessment_of_topical_bakuchiol_and_retinol_for_facial_photoageing

COME DETOSSINARE LA PELLE IN 7 MOSSE

COME DETOSSINARE LA PELLE IN 7 MOSSE

La nostra pelle è quotidianamente esposta ai cambiamenti climatici, alle sostanze nocive presenti nell’ambiente, ai raggi uv e all’uso di prodotti inappropriati. Ma il nostro derma è anche un riflesso delle nostre abitudini, della dieta che seguiamo, dell’attività fisica che svolgiamo, o se abusiamo di alcol e zuccheri. La nostra pelle ci parla, quindi è importante prendersene cura e proteggerla, ma anche offrirle l’opportunità di eliminare le tossine per apparire più bella e sana.

Fortunatamente, ci sono molti modi per contrastare questi effetti negativi.

Adottare una routine detox, per esempio, è un ottimo modo per schiarire le macchie della pelle, ridurre l’acne e contrastare l’invecchiamento precoce. Con poche piccole modifiche possiamo ottenere grandi risultati migliorando l’aspetto e la qualità della nostra pelle e della cute.

In questo articolo vedremo 7 semplici passaggi per disintossicare la pelle e conoscere alcuni dei migliori prodotti per ciascuno step della beauty routine detox.

  1. SUDARE

Uno dei modi migliori per detossinare la pelle è sudare, perché con la sudorazione si elimina anche una buona dose di tossine.

Oltretutto, sudare ci aiuta a dilatare i pori e ad eliminare lo sporco accumulato al loro interno. Esistono molti modi per incoraggiare la sudorazione, alcuni dei più efficaci sono:

  • Eseguire esercizi aerobici di media o alta intensità che ci aiuterà non solo a sudare ma anche a mantenerci in salute e a migliorare il nostro aspetto fisico.
  • Lo yoga caldo, una delle pratiche preferite da molti per favorire la sudorazione. Esso consiste in una lezione di yoga che viene insegnata in una stanza con una temperatura di circa 40ºC, stimolando la nostra capacità di sudare al massimo.

2. ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA

Per disintossicare la pelle e mantenerla bella e sana, è fondamentale prendersi cura della nostra alimentazione. Alcuni ingredienti, infatti, possono alterare l’aspetto della nostra pelle e non farla sembrare sana come vorremmo. Per questo, sarebbe l’ideale ridurre l’assunzione di zuccheri, cibi spazzatura e cibi fritti e optare per una dieta equilibrata in cui vengono consumati cibi freschi, frutta e verdura e, naturalmente, bisogna bere tanta acqua.

3. DETERSIONE QUOTIDIANA

Lavare quotidianamente il viso è il modo più efficace per rimuovere lo sporco e le impurità.

E’ essenziale farlo con un sapone naturale e delicato, poiché le sostanze chimiche e aggressive dei cosmetici tradizionali possono alterare il pH della pelle. Vi sconsiglio, inoltre, di evitare di lavare il viso più di due volte al giorno in quanto ciò potrebbe alterare la produzione di oli e causare secchezza cutanea.

Prodotto consigliato:

  • Mousse Detergente Bianco di Alma Briosa. Questa soffice e leggera mousse detergente contiene numerosi principi attivi dalle proprietà idratanti, purificanti e antiossidanti come i fiori d’arancio, l’estratto di Tè Bianco Pai Mu Than e l’amido di riso.

4. RIMUOVERE IL TRUCCO

Nonostante siamo tutte d’accordo sul fatto che il make up sia uno dei migliori alleati della bellezza femminile, il suo utilizzo dovrebbe essere limitato a prodotti il più possibile naturali e “leggeri”, privi di siliconi e petrolati, affinché la pelle possa essere adeguatamente ossigenata. E, MAI andare a dormire con il trucco! Questa abitudine ostruisce i pori e impedisce loro di svolgere attività di pulizia molto importanti per la rigenerazione cellulare. La corretta rimozione del trucco si compone di 2 fasi: la prima è una detersione a base oleosa, essenzialmente una fase di rimozione del trucco e di tutte le impurità a base grassa come lo smog, il sebo e il make up. La seconda è una pulizia a base acqua che rifinisce lo step precedente e rimuove cellule morte, polvere, impurità e tutto quello che è a base secca.

Prodotto consigliato:

  • Rituale Ayurvedico DOPPIA DETERSIONE di Rasayana. Questo Rituale Ayurvedico si basa appunto sulla doppia detersione: una con un detergente oleoso, l’altra con un detergente schiumogeno.

5. USA UN TONICO PER IL VISO

Utilizzare quotidianamente il tonico è la chiave per la detossinazione della pelle. Infatti, questo prodotto opacizza, elimina le tossine accumulate e ha un effetto rassodante che aiuta a prevenire le rughe.La sua applicazione va effettuata dopo il lavaggio e può essere utilizzato anche più volte al giorno.

Prodotto consigliato:

  • Il tonico viso protettivo Biorescue di Montalto Bio protegge dalla luce blu e dall’inquinamento atmosferico ripristinando la vitalità e il ph ottimale della pelle. Tenete il tonico protettivo sempre a portata di mano e rinfrescatevi il viso ogni qualvolta che ne sentite la necessità.

L’idratazione quotidiana, sia interna che esterna, gioca un ruolo fondamentale nel preservare la giovinezza della pelle. Infatti, l’idratazione aiuta a mantenere elasticità e compattezza per prevenire la comparsa precoce di rughe, macchie e altri inestetismi.

Importante è anche saper scegliere un valido prodotto in grado di idratare efficacemente la pelle e prevenire la comparsa degli inestetismi.

Prodotti consigliati:

  • Crema Mare Bisoubio. Una crema ad azione rimpolpante, ristrutturante e Anti pollution. Grazie all’innovativa formula che combina gli estratti marini con frazioni di polisaccaridi, rafforza il tessuto connettivo stimolando la sintesi ex novo del collagene, il rinnovamento cellulare e l’idratazione cutanea.
  • Antioxidant Cellular Serum di Esmeralda. Un prezioso siero viso ad azione antiossidante, che riduce le rughe e contrasta il rilassamento cutaneo, offrendo alla pelle maggior luminosità, tono e freschezza. Formulato con ingredienti di altissima qualità, come le cellule staminali di Uva Rossa, l’Acido Ialuronico, il Tri Peptide ed estratto di Hamamelis, questo siero viso garantisce grandissimi risultati!

7. MASCHERA DISINTOSSICANTE

Per il tocco finale non c’è niente di meglio di una buona maschera disintossicante. L’applicazione settimanale di una maschera rigenerante aiuta a mantenere il viso sodo e levigato.

Il mix di ingredienti ricchi di antiossidanti favorisce l’eliminazione delle tossine e blocca il danno cellulare.

Prodotto consigliato:

  • Ricarichió by Chió. La sua formulazione innovativa aiuta la pelle in modo intelligente a disintossicarsi dalle impurità e dalle tossine, a rafforzare le difese naturali, a rallentare l’invecchiamento promuovendo il turnover cellulare e a schiarire le macchie.

Bellezze, anche oggi abbiamo terminato. Mettete in pratica queste raccomandazioni e vedrete che avrete una pelle sana e purificata.

OLI BIOLOGICI PER LA CURA DEI CAPELLI

OLI BIOLOGICI PER LA CURA DEI CAPELLI

I capelli sono considerati da noi donne una vera e propria arma di seduzione. Una bella chioma brillante, che attrae lo sguardo di chi sta intorno, è un po’ il desiderio nascosto di tutte noi.

Purtroppo, ogni giorno, dobbiamo fare i conti con molti fattori che possono danneggiarli: il tempo, le tinture, il calore dell’asciugacapelli e della piastra, lo stress, la cattiva alimentazione, ecc. Per questo motivo, i nostri capelli hanno bisogno di attenzioni particolari e di prodotti specifici, come maschere nutrienti oppure oli biologici.

Quest’ultimi, in particolare, sono considerati rimedi naturali preziosi ed efficaci, fin dai tempi più antichi.

A testimoniarlo sono i ritrovamenti nelle tombe egiziane, da parte degli archeologi, di vasetti contenenti degli oli. La Regina Cleopatra, per esempio, utilizzava l’olio d’oliva miscelato con altre essenze, per cospargerlo su viso, corpo e capelli.

Ma come possiamo integrare gli oli nella nostra beauty routine e farli diventare veri alleati per la nostra bellezza?

Leggete fino in fondo per scoprirlo.

DIFFERENZE TRA OLI CONVENZIONALI E OLI ORGANICI

Gli oli cosmetici convenzionali sono composti prevalentemente da siliconi e oli minerali, a differenza degli oli biologici che, invece, contengono esclusivamente estratti vegetali e oli essenziali biologici.

Gli oli convenzionali forniscono un falso effetto riparatore e ammorbidente del capello, perché? Per comprendere meglio come lavorano i siliconi, proviamo ad immaginare cosa accadrebbe alla nostra bella chioma se l’avvolgessimo nella pellicola trasparente da cucina. Beh, sicuramente il fusto del capello si ritroverebbe isolato dall’esterno e, di conseguenza, non potrebbe più avvenire il passaggio delle sostanze nutritive ed idratanti finendo con l’indebolire progressivamente la fibra capillare. Ecco, i siliconi svolgono la stessa funzione della pellicola da cucina. D’altronde, se ci pensate bene, sia i siliconi, che gli oli minerali non sono altro che derivati della plastica.

Gli oli naturali, al contrario, non contengono traccia di siliconi e sono ricchi di acidi grassi che nutrono e riparano veramente la fibra capillare. Grazie alla loro composizione ricca di nutrienti e insaponificabili, sono molto efficaci per rivitalizzare, nutrire e riparare i capelli, oltre che per recuperare capelli sfibrati, con doppie punte, spenti, ecc ecc. Oltretutto, svolgono anche ottimi benefici per il cuoio capelluto, equilibrandolo e prevenendo condizioni come forfora, prurito, dermatite o desquamazione.

QUALE SCEGLIERE PER OGNI ESIGENZA

Bene, ora che abbiamo capito la teoria, passiamo alla pratica!

Quali sono i migliori oli biologici a seconda delle nostre esigenze?

OLIO PER LA CADUTA DEI CAPELLI

  • Olio anti caduta Rebio: Ottimo stimolante della crescita. Grazie alla sua formula, contenente trifoglio e fagiolo, è stata studiata per contrastare la caduta eccessiva dei capelli e mantenerne il naturale ciclo vitale. Da applicare dopo lo shampoo con una posa breve di 5 minuti e poi sciacquato con abbondante acqua.
  • Olio di ricino La Saponaria: L’olio di ricino sui capelli contrasta la caduta e rende i capelli forti e resistenti. E’ l’aiuto ideale per aumentare la lunghezza delle ciocche, là dove i capelli hanno iniziato a spezzarsi e a diventare crespi.
  • Olio di cotone Le erbe di Janas: Ottimo nutriente e districante per capelli, li ristruttura e li rende morbidi e lucenti. Per un risultato ottimale, vi consiglio di miscelare l’olio di cotone con quello di ricino, visto che quest’ultimo presenta una consistenza molto viscosa.

OLIO 100% ANTICRESPO

  • Olio di cocco Khadi: Con poche gocce di quest’olio, grazie alle sue proprietà idrofobiche che impediscono l’ingresso di acqua e particelle dall’aria circostante, potete liberarvi, una volta per tutte, dall’odiatissimo effetto crespo e, allo stesso tempo, proteggere i capelli dalle aggressioni del calore e dei raggi UV, prevenendone il danneggiamento o l’indebolimento.
  • Olio anti crespo Rebio: Ottimo leave in contro le doppie punte ad azione districante. Gli oli essenziali di mandorla e argan svolgono un’azione lucidante e riparatrice dello stelo del capello, contrastando la formazione delle doppie punte.

OLIO PER CAPELLI HENNATI

  • Multi Oil Gentleaf: aiuta a mantenere il colore delle erbe tintorie ed hennè. Ammorbidisce, lucida e conferisce elasticità al capello. Piccola tips: massaggiato sui capelli induriti da gel e styling elimina l’effetto cast o “croccante”.

OLIO ANTIFORFORA

  • Olio di neem Khadi: Olio 100% naturale con una formula per ridurre la forfora e il prurito del cuoio capelluto. Restituisce rapidamente equilibrio alla cute e attiva la sua capacità di auto-guarigione.
  • Olio di nocciole le erbe di Janas: utile contro la produzione eccessiva di sebo della cute. L’olio di Nocciole, infatti, vanta proprietà astringenti, purificanti dei pori ed emolliente

OLIO PER CAPELLI: COME USARLO

Esistono tre modi per applicare gli oli sui capelli: come impacco pre-shampo, sui capelli bagnati dopo la detersione e sui capelli asciutti per lo styling. Cerchiamo di capire quali dei tre scegliere a seconda del risultato che vogliamo ottenere.

Olio come impacco pre-shampoo: questa è la soluzione ideale per chi ha i “capelli misti” cioè con cute a tendenza grassa e lunghezze trattate, sfibrate e spente. In questo modo gli oli penetreranno nella fibra capillare nutrendolo e rigenerandolo. Per favorire l’assorbimento dell’impacco, avvolgete i capelli in un asciugamano bagnato con acqua calda e attendere almeno 30 min prima di risciacquare.

Olio post shampoo: Se applichiamo l’olio sui capelli bagnati o umidi dopo la detersione e prima dell’asciugatura, ci aiuterà a evitare l’effetto crespo e a proteggere la fibra dagli strumenti termici (phon e piastra). L’olio agirà infatti come occlusivo, impedendo l’evaporazione dell’umidità e la disidratazione dei capelli.

Olio per lo styling: Sui capelli asciutti gli oli conferiscono lucentezza e fissano l’acconciatura, ma occhio a non appesantirli troppo. Nei giorni in cui usi gli oli, non saturate i capelli con altri prodotti per lo styling, poiché aggiungono peso e attirano lo sporco. Se vuoi volume, leggerezza e un aspetto sano, less is more! 

Un ultimo consiglio: al momento dell’applicazione è importante anche la temperatura dell’olio. Se è freddo e solido lascerà un aspetto untuoso, mentre se lo strofinate sulle mani per scaldarlo un po’, penetrerà meglio e senza lasciare il capello denso e untuoso.

Come sempre, a voi la parola. Quali sono i vostri oli del cuore? E come siete solite applicarlo?

Raccontateci tutto nei comenti.

COME APPLICARE L’HENNÈ PASSO DOPO PASSO

COME APPLICARE L’HENNÈ PASSO DOPO PASSO

Nel precedente articolo abbiamo visto le differenze e i vantaggi dei coloranti naturali rispetto a quelli convenzionali. Nonostante molti di voi siano incoraggiati a provarli, sorgono sempre gli stessi dubbi: quale base colorante scegliere? Come si prepara l’impasto? Quanto tempo lo lascio in posa? Risolveremo queste e altre domande qui oggi. Cominciamo!

Innanzitutto, data la grande quantità di tinte che vengono spacciate per naturali, ma che di verde hanno (forse) il colore della confezione, dobbiamo sempre prestare attenzione all’INCI, in cui dovrebbero figurare solo i nomi delle piante, e verificare che abbiano un certificato ecologico.

I coloranti Khadi, certificati da BDIH, sono realizzati con hennè (Lawsonia Inermis) ed altre erbe tintorie, seguendo antiche ricette ayurvediche, per creare una sinergia tra le piante al fine di ottenere risultati ottimali. Con l’uso continuato di questi coloranti, si ottengono toni luminosi, mentre i capelli riacquistano vita, evitano l’effetto crespo e aiutano a prevenire la caduta dei capelli. Per un risultato ottimale è importante seguire una serie di raccomandazioni e istruzioni per l’applicazione.

Continua a leggere per scoprirli tutti 

SCELTA DEL COLORE

Il primo passo è, ovviamente, la scelta del colore. Questo è un passaggio abbastanza controverso perché, dobbiamo tenere a mente, che il risultato finale dipende in gran parte dal colore di partenza, dunque è bene scegliere con attenzione la colorazione più adatta a noi.

Se l’obiettivo è quello di coprire i capelli bianchi e grigi, il segreto è il doppio procedimento: prima tingerlo con Hennè e poi con il colore finale desiderato. Nel caso di capelli biondi, o capelli senza capelli grigi, non è necessaria la pre-colorazione, poiché i pigmenti naturali sono già abbastanza potenti per colorare questo tipo di capelli. 

COME APPLICARE I COLORANTI

Una volta scelti la base e il colore finale, è il momento di mettersi al lavoro. Innanzitutto è importante avere capelli puliti e privi di sostanze che impediscano la penetrazione dei coloranti. In questo senso, si consiglia vivamente di utilizzare regolarmente shampoo naturali senza siliconi (che creano una barriera che non consente al prodotto di penetrare). Lo shampoo purificante pre tinta de La Saponaria possiede una formulazione studiata per far penetrare a fondo il colore delle tinte vegetali e renderlo più brillante e duraturo. Contiene Gel di Aloerinforzante e lenitivo, Estratto di luppolo biologico per purificare la cute, freschissima Menta piperita per stimolare solo pensieri positivi e Glicerina vegetale per fornire la giusta idratazione e morbidezza ai capelli.

E se hai appena iniziato a utilizzare prodotti di cosmesi naturale, prima di passare alla colorazione puoi eseguire un trattamento di detersione profonda per migliorare il risultato della colorazione. Utilizza la Maschera Detox oppure la Maschera Ayurvedica – Deep Charcoal. Entrambe queste maschere rimuovono siliconi, residui di prodotti per lo styling ed eventuali residui che si sono formati sui capelli.

  1. Pre-colorazione

Se hai capelli grigi o bianchi da coprire dobbiamo eseguire degli step preliminari alla colorazione vera e propria:

  • Per prima cosa, proteggete gli indumenti e le mani con i guanti e delle asciugamani disusate poiché le macchie di colorante sono difficili da rimuovere
  • Preparate la miscela mescolando l’Hennè puro o l’Henna con Amla & Jatropha – a seconda se si vuole ottenere un colore delicato o più intenso e sostenuto-  con acqua a 90º. Tenetela in caldo e non aggiungete olio. Ricordate che fare l’impasto è preferibile usare una ciotola e una paletta di legno, piuttosto che di metallo.
  •  Dopo aver lavato i capelli asciugateli lasciandoli sempre un po’ umidi e stendete la pasta ottenuta dalle radici alle punte.
  • Coprite la testa con un cappuccio di plastica e un asciugamano, attendete 30-60 minuti e risciacquate senza usare lo shampoo.

2. Colorazione

Lo stesso giorno, o il giorno successivo, potete applicare la tintura del colore desiderato con un procedimento pressoché analogo:

  • Scaldate l’acqua a non più di 50º e mescolate con la polvere tintoria fino ad ottenere un composto omogeneo. Si consiglia una consistenza fluida per capelli secchi o ricci, e più corposa per capelli corti o fini. Un piccolo trucco per mantenere il colore intenso e più a lungo è quello di aggiungere al composto un pizzico di sale o qualche ml di tè nero.
  • Districate bene i capelli e stendete la tinta dalla radice alle punte, massaggiando bene con le dite per distribuire attraverso gli spazi che potrebbero essere rimasti senza colorante. 
  • Coprite i capelli con una cuffia un asciugamano in modo che la miscela rimanga calda e non perda efficacia. Lasciate in posa da 1 a 2 ore a seconda del risultato desiderato: più lunga sarà l’attesa, più scuro sarà il tono che otterremo.
  • Trascorso questo tempo lavate completamente con acqua tiepida e senza shampoo, poiché questi possono rimuovere gran parte del colorante, che necessita da 1 a 2 giorni per una completa presa. 

Bene, ora siete pronte a gettare finalmente nella pattumiera le vecchie tinture tradizionali e a trovare la vostra combinazione ideale di erbe tintorie. E ricordate di non scoraggiarvi se non otterrete il colore desiderato dopo la prima applicazione. Ogni persona è diversa, ogni capello è differente e può reagire in modo diverso alla lawsonia. Ma vedrete che con un po’ di pazienza e, soprattutto, con tanta voglia di sperimentare otterrete il colore desiderato. Nel frattempo, quello che noterete sin dalla prima applicazione è che i vostri capelli saranno più luminosi e dall’aspetto sano e forte.